Newsletter 2 - ottobre 2013

Print Friendly and PDF

 

Consorzio CNA-APE – Aziende per l’energia

 

 

Padova, 15 ottobre 2013

 

NEWSLETTER INFORMATIVA N. 2

1-SCADENZA ADESIONI 15 OTTOBRE 2013 PER AVVIO SERVIZIO DAL 2014

Sono pervenute sino ad oggi circa 100 adesioni di imprese che hanno aderito al Consorzio/Servizio APE – Aziende per l’Energia. Invitiamo coloro i quali siano interessati al servizio di contattarci quanto prima per verificare la documentazione per l’adesione.

Terminate le adesioni per il 2014, il mese di novembre 2013 verrà dedicato alla ricerca sul mercato delle migliori offerte dei vari fornitori di energia elettrica e gas, in modo tale da sottoscrivere il contratto di fornitura entro novembre 2013, per le aziende che hanno aderito al servizio.

Invitiamo tutti le aziende che hanno aderito al servizio (ed in regola con le procedure e gli adempimenti amministrativi per l’adesione) ad un incontro tecnico informativo il giorno

 

LUNEDI’ 11 NOVEMBRE 2013, alle ore 20.45

presso la sede provinciale CNA Padova

via Croce Rossa n. 56 –PADOVA

con il seguente ordine del giorno:

-Analisi delle condizioni di mercato e dei prezzi dell’energia in vista della stipula del contratto di fornitura del Consorzio APE per il 2014.

-

 

2-ENERGIA PIU’ CARA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dal 2009 al 2012 i costi dell’energia elettrica hanno subito un incremento pari al 18% per le PMI che pagano un carico fiscale superiore di 6 volte circa rispetto ai grandi gruppi industriali. I costi dell’energia elettrica per le imprese italiane: ogni PMI spende in media 5.932 Euro in più rispetto ad una europea. I costi maggiori si hanno in Veneto, Lombardia e Piemonte. In Veneto il costo rispetto alla media UE è di 6.344,00 Euro (+30%) maggiore.

Composizione della bolletta elettrica. Con la bolletta dell’energia elettrica si pagano le seguenti voci di spesa: i servizi di vendita, ovvero il prezzo dell’energia; i servizi di rete per il trasporto dell’elettricità dalle centrali nelle aziende e la gestione del contatore; le imposte.

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha stabilito che queste voci e la relativa spesa siano indicate con chiarezza nel quadro di riepilogo alla prima pagina della bolletta.

3- BORSA ELETTRICA

La Borsa elettrica è un mercato telematico, gestito da apposito software, che consente la formazione del prezzo dell’energia mediante il confronto tra l’energia offerta dai produttori e l’energia richiesta dagli utilizzatori. La borsa elettrica è prevista dal decreto legislativo n. 79/1999 in misura di liberalizzazione del mercato elettrico, ed è organizzata in un mercato del giorno prima e mercati in tempo reale. Mercato del giorno prima: la borsa riceve le offerte di ciascun impianto di produzione, compila un ordine di merito economico a partire dalle offerte più basse e definisce il programma di produzione degli impianti per il giorno successivo, minimizzando il costo totale del soddisfacimento della domanda di energia elettrica. Oltre ad un mercato del giorno prima, sono attivimercati infra-giornalieri, il più possibile prossimi al momento dell’immissione dell’elettricità in rete, per i quali è fissata la chiusura poche ore prima del tempo reale. I mercati infra-giornalieri permettono ai venditori di trarre vantaggio dalla flessibilità della propria offerta e ai consumatori di modificare la domanda, in funzione dei prezzi che si saranno formati la sera precedente nel "mercato del giorno prima”, al fine di assicurare l’equilibrio istantaneo tra produzione e consumo. L’asta attuata dalla borsa assicura la trasparenza e comprensibilità delle aggiudicazioni del diritto di prelevare e immettere energia elettrica. Analoghi meccanismi di mercato sono proposti per i servizi di riserva, per la gestione economica delle congestioni di rete e, se opportuno, per la garanzia dell’adeguatezza della produzione elettrica nel medio termine.

4-20 AGOSTO 2013: IL GIORNO DEL SUPERAMENTO DELLE RISORSE NATURALI ANNUALI DEL PIANETA

L'umanità da oggi ha finito di consumare le risorse che il nostro pianeta è in grado di produrre in un anno in modo sostenibile e quindi, per arrivare al 31 dicembre, inizia a consumare le scorte, il "capitale natura”, impoverendolo. I dati del Global Footprint Network’s mostrano che ora stiamo usando le risorse ecologiche e i servizi naturali ad un tasso pari alla produttività di un pianeta e mezzo.

 

APE (Aziende per l’Energia) –promosso da CNA Padova

CNA Padova

Via Della Croce Rossa n. 56

35129 Padova

 

Riferimento per contatti: Boris Sartori

Tel 049-8062211

Fax 049-8062200

e-mail:ape@pd.cna.it

web:www.pd.cna.it