Adesione al servizio registrazione impianti fgas all’ISPRA

Print Friendly and PDF

Registrazione degli impianti e DICHIARAZIONE EMISSIONI IN ATMOSFERA DI GAS FLUORURATI ENTRO IL 31 MAGGIO. A tutti i proprietari di apparecchiature contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati (ad es. alcune celle frigorifere, alcuni banchi frigo, condizionatori, alcune pompe di calore, alcuni impianti antiincendio a fgas, ecc). 

I soggetti interessati:

Ricordiamo che entro il 31 maggio 2014 (drp. 43/2012) gli operatori delle applicazioni fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria, pompe di calore, nonché dei sistemi fissi di protezione antincendio contenenti 3 kg o più di gas fluorurati ad effetto serra, devono presentareal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare per il tramite dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) unadichiarazione contenente informazioni riguardanti la quantità di emissioni in atmosfera di gas fluorurati relativi all'anno precedentesulla base dei dati contenuti nel relativo registro di impianto.

Per operatore si intende la persona fisica o giuridica che esercita un effettivo controllo sul funzionamento tecnico delle apparecchiature e degli impianti contemplati dal DPR 43/2012 regolamento; il proprietario dell'apparecchiatura o dell'impianto è considerato operatore qualora non abbia delegato ad una terza persona l'effettivo controllo sul funzionamento tecnico degli stessi.

Le modalità:
La dichiarazione all’ISPRA, introdotta per la prima volta nel 2013, richiedeva l’anno scorso solo gli estremi dell’”operatore” e dell’impianto (tipologia e sito) (punti 1,2 e 3 della dichiarazione). Dal 2014 la dichiarazione richiede invece di imputare, oltre agli stessi dati del 2013 (anche se già imputati l’anno scorso) anche i dati relativi agli interventi di manutenzione effettuati da tecnici abilitati e debitamente registrati nel "Registro dell’apparecchiatura” che accompagna l’impianto.

Nel sito del Ministero dell’ambiente si precisa che:
- la dichiarazione dovrà essere trasmessa ad ISPRA entro il 31 maggio di ogni anno tramite il formato elettronico, accessibile al seguente link:www.sinanet.isprambiente.it/it/fgas

Quesiti e chiarimenti vanno inoltrati adISPRAall'indirizzo indicato sul sito: dichiarazionefgas@isprambiente.it

CNA Padova ha creato un modulo per chi desidera maggiori informazioni. Il modulo si trova a questo Link