ATTENZIONE AI PAGAMENTI VERSO I TRASPORTATORI

Print Friendly and PDF

Dal 12 novembre 2014 CAMBIA IL SISTEMA DEI PAGAMENTI VERSO I TRASPORTATORI. Con il "Decreto sblocca Italia” nella legge di conversione è stata aggiunta una disposizione riguardante il settore dell’autotrasporto; è stato disposto che tutti i soggetti della filiera dei trasporti (committente/vettore/caricatore/sub-vettore, ecc…) devono effettuare il pagamento del corrispettivo per le prestazioni rese in adempimento di un contratto di trasporto di merci su strada (di cui al D.Lgs. n. 286/2005) solamente attraverso sistemi di pagamento tracciabili, indipendentemente dall’importo dovuto. Questo significa che se l’importo da pagare dovesse essere anche inferiore a € 1.000, NON si potrà provvedere al pagamento mediante denaro contante, bensì SOLO ed esclusivamente utilizzando: assegni bancari/circolari, bonifici bancari/postali, mezzi elettronici di pagamento ovvero ogni altro strumento idoneo a garantire la piena tracciabilità delle operazioni.