SITI NON RESPONSIVI, PENALIZZATI DAI MOTORI DI RICERCA

Print Friendly and PDF

Segnaliamo che dal 21 aprile 2015 Google ha deciso che tutti i siti non ottimizzati per la navigazione mobile saranno penalizzati nei criteri di indicizzazione del motore di ricerca. Di conseguenza, saranno al contrario premiati in ambito SERP (Search Engine Results Page: pagina dei risultati del motore di ricerca) quelli “mobile friendly”. Tutte le aziende che hanno un sito web devono sapere che, se non rendono il proprio sito web responsivo, potrebbero scomparire dai risultati di ricerca in google. Ricavi un numero rilevante di contatti utili dal tuo sito web aziendale? In tal caso dovresti renderlo responsivo, cioè in grado di adattarsi a qualunque supporto di navigazione: pc, tablet o smartphone. Se il tuo sito aziendale è obsoleto, chiunque ti cerchi in internet oppure chiunque cerchi i beni o servizi da te erogati, non troverà facilmente il tuo sito web. Puoi rivolgerti all'agenzia web che ti ha creato il sito oppure, se non hai più rapporti con essa, a un'altra agenzia. Se qualcosa non è chiaro, puoi chiamare in associazione chiedendo di Carlo Griguolo, tel. 049 8062252.