NUOVO ACCORDO FORMAZIONE RESPONSABILI SICUREZZA

Print Friendly and PDF

Nella seduta del 7 luglio scorso, la Conferenza Stato – Regioni ha approvato il nuovo accordo sulla formazione di addetti e responsabili del servizio di prevenzione e protezione aziendale (ASPP, RSPP).
Le nuove disposizioni, attese da tempo, sostituiscono quelle del 2006 in materia, ammodernando e razionalizzando il sistema. L’accordo contiene dettagliate istruzioni su requisiti e modalità di svolgimento dei nuovi percorsi formativi e di aggiornamento per ASPP e RSPP.
L’accordo però contiene anche (punto 12), indicazioni e modifiche delle precedenti disposizioni in materia di formazione di altre figure della sicurezza.
Si segnala, in particolare:Possibilità per il datore di lavoro - RSPP di formare i propri lavoratori in materia di sicurezza.Indicazioni che il livello di formazione del datore di lavoro - RSPP deve riguardare le specifiche attività svolte al di là della classificazione ATECO (istat) dell’azienda. Così, se un’azienda ha anche ATECO riconducibili ad attività a rischio alto ma i lavoratori svolgono esclusivamente attività a rischio basso, la formazione del datore di lavoro - RSPP può essere sviluppata per il rischio basso e viceversa, per ATECO a rischio basso dove i lavoratori svolgono attività a rischio alto.Riconoscimento che la formazione del medico competente esonera lo stesso dai percorsi formativi per lavoratori.Indicazione che la formazione dei lavoratori somministrati è a carico del somministratore a meno che lo stesso non preveda nel contratto di somministrazione che l’obbligo formativo del lavoratore è a carico dell’utilizzatore.Possibilità di effettuare in modalità e-learning anche la formazione specifica dei lavoratori che svolgono attività a rischio BASSO. Ricordiamo che finora per la formazione dei lavoratori, l’e-learning era consentito solo per la formazione generale.Indicazione che in tutti i corsi di formazione previsti in materia di sicurezza, il docente deve avere i requisiti di abilitazione stabiliti dalla normativa per il formatore competente in materia di sicurezza. 
L’accordo contiene in allegato anche delle tabelle riepilogative dei crediti maturati in relazione alla formazione effettuata in materia di sicurezza.
 
Il testo completo dell’accordo è disponibile QUI


NUOVO MODELLO OT24Sul sito dell’INAIL, è stato pubblicato il nuovo modello OT24. Il modello è da utilizzare nel 2017, per la richiesta della riduzione del premio, in relazione agli interventi di miglioramento sulla sicurezza (oltre gli obblighi di legge), che le aziende hanno eseguito nel 2016.Come per quest’anno, anche nel 2017 le richieste di riduzione per il 2016 dovranno essere accompagnate dalla documentazione a prova degli interventi di miglioramento eseguiti.Per consultazioni vedere QUI