Giovanni Salvalaggio nominato vice della CNA di Padova

Print Friendly and PDF

E' Giovanni Salvalaggio il nuovo vice presidente di CNA Padova. La presidenza neo eletta guidata da Luca Montagnin, si è riunita la settimana scorsa e ha nominato il nuovo vice presidente.
Giovanni Salvalaggio da sempre coinvolto nelle attività dell'associazione, è stato presidente della categoria unione produzione e presidente della sede CNA di San Martino di Lupari. Titolare della SARP food technologies (con sede operativa a Castelfranco Veneto) che ha trent'anni di storia alle spalle e un mercato che varca oggi i confini dell'Europa.

Salvalaggio è stato anche assessore all'ambiente del Comune di San Martino di Lupari.
Un percorso professionale, quello di Salvalaggio Giovanni, assai dinamico. Si mantiene agli studi da perito meccanico industriale, lavorando come addetto alle vendite presso un’azienda ortofrutticola. Subito dopo il diploma, lavora presso un’ industria di produzione di macchine e impianti per pasta alimentare. Concorre attivamente alla progettazione e alla concreta realizzazione dei macchinari in loco e presso le sedi dei cliente. Contemporaneamente è impiegato anche nella parte acquisti della stessa azienda. Dopo qualche anno decide di intraprendere l’attività imprenditoriale e proseguire le sue esperienze come manager della società SARP. Attualmente ricopre il ruolo di direttore generale.
"Mi metto a disposzione dell'associazione per portare avanti le progettualità delineate con la presidenza e cercherò di essere un valido supporto a Montagnin nel suo programma innovativo di sviluppo per accompagnare l'associazione al percorso di crescita che abbiamo condiviso", precisa Salvalaggio.