Riqualificazione energetica degli edifici

Print Friendly and PDF

Sale dal 55% al 65% l’aliquota della detrazione dedicata alla riqualificazione energetica degli edifici, che varrà fino alla fine del 2013 per i privati, e fino a giugno 2014 per i condomini. Questi ultimi però accederanno alla detrazione soltanto se gli interventi riguardano "almeno il 25% della superficie dell’involucro". Rimane ferma invece l’aliquota della detrazione del 50% per la ristrutturazione degli edifici che viene però prorogata fino alla fine del 2013 ed estesa agli ‘arredi fissi’, come le cucine e gli armadi a muro e agli interventi antisismici nelle aree a rischio. L’estensione della detrazione anche agli arredi è una novità dell'ultima ora. Si tratterebbe di una misura simile a quella già sperimentata qualche anno fa, che consentiva di detrarre parte delle spese (il 20%) sostenute per l’acquisto di arredi nell’ambito di una ristrutturazione.