Scadenze

Scadenzario imposte / contributi / adempimenti DICEMBRE 2017



07 DICEMBRE 2017
(scadenza del 30.11.2017)

  • Definizione agevolata dei ruoli “per rate non pagate”: versamento delle prime rate non versate (31.07.2017 e 2.10.2017) contestualemente al versamento della terza rata, per i contribuenti che decidono di avvalersi della cosidetta “Riammissione rate non pagate” prevista dal D.L. 148/2017 (con la conversione in Legge del Decreto, avvenuta il 30.11.2017, in attesa di pubblicazione in GU, il termine è stato prorogato dal 30.11.2017 al 7.12.2017).


10 DICEMBRE 2017

 

  • Conoe: versamento contributo ambientale e invio dati - integrazione procedura transitoria - delibera CdA del 13/9/2017: Entro tale data i soggetti obbligati che non abbiano ancora adeguato i propri sistemi gestionali alle nuove modalità di fatturazione e che si avvalgono della possibilità di applicare il contributo forfettario (nella misura del 35% del quantitativo immesso al consumo) a partire dal 1/10/2017, devono comunicare i dati utilizzando il modulo CON/02 (delibera CdA del 13/9/2017). Entro il mese Conoe emetterà la relativa fattura e il versamento del contributo a titolo di anticipazione sul totale trimestrale sarà effettuato dai soggetti obbligati entro la fine del mese di emissione della fattura del Conoe.


15 DICEMBRE 2017

  • Gestione pneumatici fuori uso (PFU) derivanti da demolizione veicoli: dichiarazione mensile venditore veicoli immatricolati e venduti
  • Gestione pneumatici fuori uso (PFU) derivanti da demolizione veicoli: soggetti abilitati alla raccolta e gestione - adempimenti per fatturazione al Fondo
  • Gestione pneumatici fuori uso (pfu) derivanti da demolizione veicoli: dichiarazione mensile venditore veicoli immatricolati e venduti


18 DICEMBRE 2017

  • IVA liquidazione mese Novembre 2017: versamento IVA del mese di Novembre per i contribuenti che liquidano l’IVA mensilmente;
  • Imu-Tasi: versamento del saldo IMU/TASI dovuto per il 2017;
  • Versamento Ritenute Irpef: versamento ritenute su redditi da lavoro dipendente e assimilati, lavoro autonomo, provvigioni (mese precedente)
  • Addizionali: versamento addizionali regionali/comunali su redditi da lavoro dipendente del mese precedente
  • Contributi Inps Mensili: versamento all'INPS da parte dei datori di lavoro dei contributi previdenziali a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese precedente
  • Contributi Inps - Gestione Ex Enpals Mensili: termine per il versamento contributi previdenziali a favore dei lavoratori dello spettacolo
  • Contributi Inps Manodopera Agricola: termine per il versamento dei contributi relativi alla manodopera agricola
  • Gestione Separata Inps Collaboratori: versamento dei contributi previdenziali per i collaboratori a progetto, occasionali e associati in partecipazione corrisposti nel mese precedente
  • Fondi Pensione Tfr: versamento quote TFR e contributi volontari ai fondi di previdenza complementare relativi alle retribuzioni del mese precedente
  • Enti Bilaterali/Fondi di Assistenza Sanitaria: versamento contributi agli enti bilaterali e ai fondi di assistenza sanitaria relativi alle retribuzioni del mese precedente


20 DICEMBRE 2017

  • Ritenute condominio: termine di versamento delle ritenute operate dai condomini in qualità di sostituti di imposta sui corrispettivi, dovuti all’appaltatore, qualora l’ammontare delle ritenute operate mensilmente sia inferiore a € 500,00;
  • Conai - Dichiarazione periodica mensile
  • Denuncia Conai: termine di presentazione CONAI della denuncia riferita al mese precedente;


27 DICEMBRE 2017

  • Elenchi Intrastat: termine per la presentazione telematica degli elenchi delle cessioni ed acquisti intracomunitari, nonché prestazioni di servizi, relativi al mese precedente.
  • IVA: versamento dell’acconto iva dovuto per l’ultima liquidazione 2017 (dicembre/IV° trimestre);


31 DICEMBRE 2017

  • Commercio Estero: gli imprenditori che operano con l’estero, in possesso del numero meccanografico rilasciato dalla CCIAA, devono provvedere alla convalida annuale.
  • Intermediari del commercio con collaboratori: termine per presentare o inviare, ai relativi committenti, preponenti o mandanti della dichiarazione di utilizzo in via continuativa dell’opera di dipendenti o di terzi, al fine di poter beneficiare della ritenuta ridotta (la predetta comunicazione, una volta spedita, mantiene la sua validità fino a revoca o perdita dei requisiti da parte dell’intermediario).
  • Previdenza integrativa: gli iscritti alla previdenza integratica inviano, al fondo pensione di appartenenza, la comunicazione per dichiarare l’eventuale quota di contributi versata nel 2016 e non dedotta nel modello REDDITI/2017  perché eccedente i limiti di deducibilità.
  • Conservazione fatture elettroniche: termine entro il quale procedere alla conservazione in modalità elettronica dei documenti informatici rilevanti ai fini fiscali emessi nel 2016.
  • Rottamazione cartelle bis (D.L. 148/2017): i contribuenti esclusi dalla precedente rottamazione in quanto non in regola, al 31.12.2016, con i pagamenti del piano di rateazione in corso, possono presentare una nuova istanza online entro il 31.12.2017 (con la conversione in Legge del Decreto, avvenuta il 30.11.2017, in attesa di pubblicazione in GU, il termine è stato prorogato al 15.05.2018).
  • Anomalie redditi 2013: i contribuenti che hanno ricevuto una lettera che li informava su anomalie relative ai redditi conseguiti nel periodo di imposta 2013, possono correggere gli errori o fornire chiarimenti all’Agenzia delle Entrate entro il 31.12.2017 (evitando così un vero e proprio accertamento).
  • Edilcassa / Cassa Edile Industria: Versamento contributi a favore della Cassa Edile relativi alle retribuzioni del mese precedente
  • Trattenute Sindacali: versamento trattenute sindacali relative alle retribuzioni del mese precedente
  • Attività estrattive: gestione dei rifiuti da cave e giacimenti. Adeguamento antincendio alberghi e rifugi alpini: Con il decreto milleproroghe 2017 è stato prorogato il termine al 31 dicembre 2017 per completare l'adeguamento alla regola tecnica di prevenzione incendi per le strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto (DM 9.4.1994, integrato dal DM 6.10.2003), esistenti alla data del 11/5/1994. Il termine era già scaduto lo scorso 31 ottobre 2015. Possono usufruire della proroga solo le strutture ricettive turistico-alberghiere che al 3.3.2014 erano in possesso dei requisiti per l'ammissione del piano straordinario biennale di adeguamento antincendio, approvato con DM 16.3.2012 (es. dotazioni estintori, formazione e addestramento del personale, sistemi di rilevazione, segnalazione e allarme incendi, ecc.) e che avevano presentato domanda di ammissione il 31.10.2012. Sempre entro il 31/12/2017 i rifugi alpini dovranno adeguarsi alle norme anticendio.
  • Gestione Pneumativi Fuori Uso (Pfu): Pubblicazione Annuale Sul Sito Del Ministero Dell'ambiente Del Contributo: entro questa data il Ministero dell'Ambiente annualmente pubblica nel suo sito l'ammontare del contributo ambientale per la gestione dei PFU, sulla base della comunicazione degli oneri inviata dai produttori/importatori e loro eventuali Consorzi.
  • Sistri - applicazione doppio regime e sanzioni: fino al 31/12/2017 vige il cosiddetto "doppio regime", e cioè si applicano gli adempimenti e le sanzioni del Testo Unico Ambientale, nella forma preesistente l'ultimo correttivo (D.Lgs. 205/2010), relativi a oneri dei produttori e dei detentori; catasto rifiuti/mud; registro di carico e scarico; formulario d'identificazione. Durante lo stesso periodo il sistema di tracciabilità dei rifiuti - Sistri, per i rifiuti pericolosi e limitatamente ai soggetti obbligati, è operativo ma non si applicano le sanzioni per la violazione delle regole di funzionamento del Sistri (artt. 260-bis commi da 3 a 9 e 260-ter D.Lgs. 152/06). Dal 01/01/18 diventa obbligatorio il sistri con relative sanzioni, salvo proroghe. A partire dal 01/01/18 il sistri, per i soggetti obbligati, sarà l’unico metodo di gestione dei rifiuti pericolosi.
  • MUD: proroga per imprese ed enti delle zone colpite da eventi sismici nel centro Italia
  • Fgas: dichiarazione conformità apparecchiature - verifica e comunicazione dichiarazione. Dal 1/1/2018 gli importatori di apparecchiature di refrigerazione e condizionamento d'aria e pompe di calore contenenti hfc dovranno far verificare da un organismo indipendente la dichiarazione di conformità ed inviarla con le modalità previste dal Regolamento (UE) n.1191/2014
  • Albo Autotrasportatori: rinnovo iscrizione